MAQ HOME PAGE


Di tutto un po' ma niente spoiler

Chi è MaQ?


MaQ è un personaggio che ho creato per un pbem (gioco di ruolo via email). Il gioco è ormai terminato da tempo ma in questa pagina potete trovare le storie scritte finora.

Expo Cartoon 2000

Il report ufficiale



Report dell'Expocartoon 2000, esposizione di cartoni e fumetti, tenutasi a Roma dal 16 al 19 novembre 2000. Il brano seguente è stato tratto da alcuni interventi su irc e successivamente postato su alcuni newsgroup tra cui it.fan.tv.babylon5.


Eugeal: Chi inizia?

Lennier: Chi inizia cosa?

Massimo: Come cosa? Il report!!!

Corsara: Avanti... facciamo la conta a chi deve cominciare... :)

Eugeal: Dobbiamo fare il report dell'expo.

Lennier: ^^;;; E poi lo postiamo su IAC, IFSM e IFTB5? :D

Massimo: Dovrei inziare io, dopotutto mi sono svegliato per primo.

Eugeal: Ok, vai pure. :)

Lennier: Allora ci pensa Piacione :)

Corsara: WOW, Piacione con la "P" maiuscola addirittura... sei davvero una celebrità..:D

Massimo: Mi sono svegliato presto, come al solito... alle 4 ero già in piedi perché mi aspettava un lungo viaggio ed avrei dovuto incontrare una dolce fanciulla.

Lennier: Stringi e vai avanti. :P

Massimo: Vabbè... il viaggio in treno lo taglio e passo a quando sono arrivato a Roma.

Corsara: A quante ragazze hai chiesto il numero di telefono durante il viaggio? :D

Massimo: Ehm... ^^;;;

Eugeal: Hmmm, nel frattempo io mi sono svegliata verso le 9 e mezza e mi sono preparata.

Lennier: Io invece mi sono svegliato alle 6:30 sebbene la sveglia fosse puntata alle 9.

Corsara: Abbiamo capito Len... sei incapace di mettere una semplice sveglia... :P

Lennier: Allora... ne approfitto per mandare l'articolo da anniversario a it.fan.jap.sm, con sabato sono 6 mesi che lo seguo. :)

Corsara: Diciamo che sono loro che da 6 mesi ti sopportano... poveracci... :D

Ragfox: Fregherà niente a nessuno: io mi sono alzato alle 7:00 e ho preso il treno delle 8:30; durante il viaggio sono stato letteralmente sommerso da domande su Biotech, atomi, molecole, virus, batteri, mutazioni e vaccinazioni da una signora che, ahimè, mi aveva visto studiare citologia sul libro di Biologia molecolare.

Corsara: Io mi sono svegliata alle 9 passate e ho poltrito a letto... ragazzi, il sabato si dorme... :D

Eugeal: Verso le 10 e 40 ho preso mio padre e l'ho costretto a fare da autista. Mio padre ovviamente aveva capito che l'appuntamento era alla stazione della metro di Piramide ^^; quindi quando si è reso conto che quella di S.Paolo era due stazioni più in là è iniziata la ricerca della strada. :D

Massimo: Arrivato a destinazione una voce gentile mi dice: "PIKA PIKA!!! Sei tu il piacione?". Io mi volto e vedo la più bella ragazza che esiste sulla faccia del pianeta. Il cuore mi batte forte forte nel petto, il respiro diventa difficile, finalmente il momento è arrivato: la conoscerò. Ci avviciniamo e ci baciamo. Eugy è meravigliosa, un sorriso radioso le illuminava il viso ed io non riuscivo a staccarle gli occhi di dosso da tanto che era bella.

Corsara: Ohè! Come baciata? Che è tutta questa confidenza? Bum! (non che non sia vero, non mi squartare Eugy... ma detta così sembra una cosa da megarimorchiata... :D)

Massimo: Mi presenta a suo padre, una persona simpaticissima.

Corsara: Piacioni anche i genitori ora? :D

Ragfox: WOW! siamo già arrivati al momento della presentazione alla famiglia? O_o

Massimo: Ehm... ^^;;; Poi siamo partiti verso l'Expo...

Eugeal: ...sulla Kangoo gialla, ovvero la macchina Pikachu. :)

Lennier: Voglio anche io la Pikamobile!!! :)

Massimo: Durante la strada per l'Expo faccio la conoscenza di Arbok (un serpente di ben 2 metri di lunghezza) e Koffing: i due amici inseparabili di Eugy.

Corsara: Nel senso letterale del termine, visto che li teneva costantemente addosso, anche al bagno... ^^;;

Massimo: Non Arbok... ho avuto modo di conoscerlo bene. :)

Lennier: Bello l'Arbok, tutti all'expo lo rimiravano. *_*

Corsara: Un mucchio di gente si ferma a scattare foto alla nostra Eugy nazionale... :)

Eugeal: Scendiamo dalla pikamobile e si entra all'expo. :)

Massimo: Eugy fuori della manifestazione si è preparata con il costume. Entrati abbiamo subito incontrato qualcuno dei suoi amici.

Eugeal: E abbiamo visitato uno dei punti chiave della giornata. :) Ovvero...

Massimo: IL BAGNO!!!

Eugeal: Esatto! E Massimo ha fatto da porta-Arbok mentre io facevo la prima visita al posto più importante dell'expo. :D

Massimo: Ehm... più importante. ^^;;;

Eugeal: Pensa se non ci fosse. ^^;;; E cmq poi si è rivelato importante, ma non spoileriamo.

Corsara: Che non è lo stand della Wizards dove c'è il pikachu gigante... :D

Lennier: Anche quando l'ho incontrata io a P.zza Bologna è andata spesso in bagno. :)

Eugeal: Poi siamo entrati nel padiglione dei giochi dove ho preparato il primo shojo attack della giornata.

Lennier: *shojo* *shojo* *SHOJISSIMO*

Massimo: Ahhh... questa ragazza ed i suoi shojo attack... Lobo una persona simpatica ci saluta e mentre lo fa rigira tra le mani una carta riflettente.

Eugeal: *SHOJO*

Massimo: Parla con Eugy di pokemon e... non resiste ai suoi shojo attack. La carta riflettente che aveva in mano era Ancient Mew.

Eugeal: Hai detto bene, "aveva" in mano, xkè la carta è passata subito nelle mie avide zampette. ^^

Massimo: Appunto... dopo due secondi la più grande ladra di pokemon se l'è presa senza pensarci due volte. Shojo attack n. 1: confermato. Poi abbiamo fatto un giro veloce per il padiglione.

Corsara: Hey questo non me l'hai detto! Sgrunt! Non è che lobino ne aveva un'altra eh? :D

Eugeal: E ci siamo prenotati x giocare a Storytelling 20 nel pomeriggio.

Massimo: Eravamo anche passati nella parte dedicata a Star Trek ed una dolcissima trill mi invita insistentemente a giocare con lei... ehm... al gioco che facevano più tardi ma preferivo passare il tempo con Eugy e quindi ho dovuto rifiutare. :)

Eugeal: Usciti dal primo padiglione convinco Massimo a provare la lotta con le spade (e qui voglio sottolineare che più tardi Lennier NON ha voluto provare :P).

Corsara: Se l'è svignata è vero... :P

Massimo: Ah le spade... una bellissima esperienza ma purtroppo Eugy non poteva partecipare come aveva fatto la volta precedente e devo accontentarmi di un'altro avversario.

Eugeal: Ma la prossima volta spero di essere abbastanza in forma. ^^

Massimo: Lo spero anch'io... la voglio proprio vedere la sfida tra Q. :))

Eugeal: Ehehe :)

Massimo: Ho modo di imparare a maneggiare la spada ed effettuare alcuni colpi base. Il livello all'inizio era semplice ma è aumentato poco alla volta man mano che andavamo avanti.

Corsara: Uhm... peccato che sono arrivata quando avevi già finito... *grin*

Eugeal: Mentre io scattavo le foto e guardavo gli zaini.

Corsara: O l'una o l'altra cosa Eugy... :)

Massimo: Hmmm... un'Eugeal da guardia... mi servirebbe per casa mia, poi sul cancello ci metterei: "Attenti all'Eugeal... morde". :))

Corsara: Ma se morde uno deve fare l'antiEugica poi? :D

Eugeal: BAU :) ^vvvvv^ Ma non divaghiamo sennò il report non lo finiremo mai :)

Massimo: Appunto... alla fine, dopo un po' di pratica riuscivo a tenere testa all'esperto avversario che mi ingaggiava in un duello furibondo: scintillii di armature al sole, aspri suoni metallici delle spade squarciavano il cielo. Uno solo poteva essere il vincitore.

Eugeal: Non stai un po' esagerando? :)

Massimo: Ehm... dici davvero? ^^;;; Vabbè, cmq dal duello sono uscito vittorioso ed ho portato il trofeo della vittoria al castello della mia principessa :)

Corsara: Io non ho visto nessun trofeo... ^^;;

Massimo: Nella strada di ritorno a casa molti sono stati i pericoli che ho dovuto affrontare... cavalieri armati di lance, orchi inferociti, maghi maligni che volevano conoscere il segreto che custodivo. :)

Eugeal: Non sapevo che i Q avessero tanta fantasia. :)

Massimo: Ma nulla di tutto ciò mi poteva fermare dal compiere la mia missione... dovevo ritrovare la dolcissima principessa Eugeal... rapita dal drago malvagio del monte Agung. :)

Corsara: E questi ora da dove spuntano fuori? ^^;;

Eugeal: Ehm, ma non eravamo all'expocartoon? :))

Corsara: Ah.. allora non avevo sbagliato fiera... :)

Massimo: Ehm... ma una volta uscito dal tappeto che delimitava l'area dello scontro tutto ciò svanì... draghi, orchi, cavalieri si dissolsero e mi apparve la dolce principessa Eugeal finalmente uscita indenne dagli artigli del drago. Appoggiata la spada tutto è tornato normale. :)

Eugeal: Dopo un po' alla compagnia si aggiungono Corsara e Yusaku Godai.

Corsara: Presente! :D E Corsara fa anche subito mostra della sua interessante ed esplicativa magliettina... :D

Massimo: Hmmm... la magliettina tigre. :)) Godai era impaziente di incontrare il suo mentore: Lennier.

Lennier: Godai era impaziente? :D

Massimo: Si impaziente Lennier... voleva conoscerti... non so perché. :P

Corsara: Temeva e bramava un simile incontro, direi... :D

Eugeal: Ma il cocchino ancora non si vedeva. Mentre lo aspettavamo, ne approfittiamo per girare un po' la fiera fino a che non siamo arrivati davanti allo stand della Star Comics. Arrivati a quello stand, Corsara e Yusaku hanno continuato a frugare tra la roba esposta, mentre io e Massimo ci siamo accampati davanti allo stand di fronte.

Massimo: Ci siamo piazzati sul gradino dello stand e sistemati li finché non ci hanno mandato via. :))

Corsara: Vi fate sempre riconoscere... :P Ehm... /me ricorda che aveva sbolognato zaini e giacche ai due malcapitati per andarsene in giro... ^^;;

Eugeal: Dopo una breve telefonata abbiamo la conferma che il cocchino era in fiera.

Lennier: Veramente io ti ho anche telefonato dall'autogrill ma non hai risposto. >_<

Corsara: Questi dettagli non contano Len, tu sei pur sempre il sottoposto... :P

Eugeal: Dopo MEZZ'ORA ancora non si vedeva. Dopo una seconda telefonata con minacce di vario genere... riusciamo ad evocarlo.

Massimo: Intanto Corsara e Godai continuavano a tornare al campo base per poi andare ad immergersi di nuovo nella fiera.

Corsara: Ehehe mi sono tirata dietro il povero Godai in lungo e in largo e cmq ho anche conosciuto Miwa e il suo club su LadyOscar... :)

Eugeal: Nel frattempo la ragazza dello stand dove eravamo accampati ci ha fatto educatamente sloggiare.

Lennier: E poi? :D

Eugeal: Poi sei arrivato adducendo la scusa che avevi visto delle "amiche". Scena che si ripeterà più volte durante la giornata. LENNIER PIACIONE! :D

Lennier: Ma io non me lo ricordo. ^^;;;

Massimo: E poi sarei io il piacione??? :P

Lennier: Tu lo sei dai tempi di it.fan.startrek, vuoi che chieda lì? :D

Massimo: Ehm... ehm... ok ok. ^^;;;

Corsara: Tutti e due piacioni... che lotta ragazzi... :P

Eugeal: Arrivato Lennier il mio zaino passa dalle spalle di Massimo che lo aveva portato fino ad allora a quelle di Lennier. Che si lamenta un po' ma poi si rassegna.

Massimo: Tanto Lennier andrà via presto e lo zaino tornerà sulle mie spalle. :)

Corsara: Povere spalle... cmq preciso che lo zaino di Eugy era più grande di lei stessa... ^^;;

Eugeal: Ci avviciniamo al banco degli hot dog e...

Massimo: ...io e Corsara ci accapparriamo un hot dog a testa.

Corsara: Quello di Lucca cmq era meglio! sgrunt!

Eugeal: Lennier, che aveva già mangiato, comincia ad allontanarsi col mio zaino...

Massimo: ...e tu lo insegui per riprendertelo. :)

Eugeal: Lenny svanisce nel nulla mentre noi ci accampiamo nel posto più adatto per mangiare: ovvero una scala in mezzo ai cassonetti. ^^;;;

Corsara: ^^; Come siamo caduti in basso... :(

Massimo: Il posto non l'ho scelto io. :P

Corsara: Visto che non c'era un buco dove sedersi e nessuno pensava a un loco adatto... ci siamo dovute adattare... :PP

Eugeal: Hmmm, dopo pranzo abbiamo recuperato Lennier, vero?

Massimo: No, è arrivato lui quando è stato scaricato dalla ragazza che stava piacionando. :)

Lennier: Quale ragazza? :)

Eugeal: Lemnear, che NON mi hai nemmeno presentato. :P

Corsara: Esatto e neanche a me... :P

Massimo: E pensa che non l'ha presentata neppure a me... ed era anche una ragazza carina!!! :))

Lennier: ^^;;; Ma Eugy, tu sei corsa via come un diavolo! :P

Corsara: E` una diavolessa... che doveva fare? :D

Eugeal: ¬¬ Ero affamata :D

Massimo: H_H Davvero? :)))

Eugeal: *FALCETT*
Abbiamo continuato il giro degli stand. ^_^


Massimo: Siamo andati dove facevano esposizione di fumetti e... Lennier si è rimesso a piacionare... ancora!!!

Lennier: Ancora? ^^;;;

Eugeal: Nel frattempo Corsara ne ha approfittato x rapire Massimo e sono spariti fra gli stand...

Corsara: Beh, volevamo lasciare Len e Eugy in dolce compagnia e poi si era bloccati là... io volevo vedere la fiera e Max è stato così *gentile* da accompagnarmi... :D

Massimo: ...mentre Eugy si è messa a scartabellare con le carte di Fushigi Yugii.

Corsara: Ne hai comprata qualcuna poi Eugy?

Lennier: Cmq secondo me Corsy ha piacionato Massimo molto stretto. :)

Corsara: Io? Ma che dici! Sono una brava ragazza... :)

Massimo: O_O Non è sicuro che il motivo sia questo... gli storici ci hanno tramandato anche anche altre versioni della vicenda che deve essere interpretata secondo le testimonianze dell'epoca. Ad ogni modo nei fatti Corsara mi ha *rapito* e siamo andati a zonzo negli stand fumettistici.

Corsara: Beh, ti ho fatto visitare la mostra e questo è il ringraziamento eh? :P

Massimo: Ehm... ^^;;; grazie!!! Lei ha preso tutto ciò che trovava su Salgari e qualche altra cosetta.

Corsara: Eheheh gli ho fatto fare una cultura a Max... :D

Massimo: Intanto Eugy e Lennier... nessuno sa cosa stessero facendo. O_O

Eugeal: Nulla! :P

Massimo: Nei testi non è documentato nulla al riguardo. :)

Eugeal: Beh non è documentato nemmeno quello che facevate tu e Corsara. :P

Corsara: Chiacchieravamo... come sarebbe che non regge? :D

Massimo: E come no??? Documentato da ben 5 figli!!! :PPP
Eugeal: O_O;

Corsara: 5 figli non sono troppi Max caro? :P

Massimo: Hmmm... erano solo tre? ^_^ Poi Eugy mi chiama al cellulare e viene a riprendermi insieme all'inseparabile Lennier. :)

Lennier: Io? Inseparabile? :D

Massimo: Poi siamo andati a vedere i disegni di Eugy. Io e lei ci siamo andati due volte... alla mattina noi due da soli e nel pomeriggio tutti insieme!!!

Eugeal: La seconda volta io e Lennier abbiamo detto il motto del Team Rocket. :D

Corsara: Spronati da una Corsara che rotflava alla grande... :D

Lennier: Molto *Shojo* direi :)

Massimo: Che belli che eravate, con i bimbi che vi passavano vicino e si fermavano a guardarvi e le mamme che li portavano via spaventate. :))))

Corsara: Proprio così... cmq Eugy è brava nella sua parte... Lenny un po' meno convinto... :P

Eugeal: Con Corsara con la maglietta tigre forzata a fare Meowth.

Massimo: Maglietta tigre... molto WOW!!! H_H

Corsara: Ehm... :DD

Eugeal: Non sono più carine quelle nere? ¬¬

Massimo: Ehm... ^^;;; si si, più carine, nere ed attillate. :)))

Eugeal: Ecco. :D

Massimo: I disegni di Eugy erano i più belli di tutti. Li ho riconosciuti subito. :)

Eugeal: Li hai riconosciuti xkè ti avevo mandato le scansioni. :D

Massimo: Ehm... vabbe'... pure per quello. ^^;;; Però i disegni di Eugy erano i più belli di tutti. :)

Corsara: Io non li trovavo... ^^;;

Eugeal: Poi abbiamo fatto un giro degli stand dove mi sono tuffata in una scatola piena di piccoli dolci pokemon.

Massimo: Infiniti pokemon!!!

Corsara: Maremma quanti pokemon è riuscita a comprare Eugy... ^^;;

Eugeal: Gentilmente offerti da un certo piacione. :)

Massimo: Mah, lo conosco? :P

Eugeal: Forse, tra Q non vi conoscete tutti? :D

Massimo: Può darsi... siamo così tanti. :)

Eugeal: Ooooh, dimenticavamo il volpe! Dopo una delle mie pause in bagno vediamo comparire Ragfox. Il povero volpotto aveva sbagliato a segnarsi il numero del mio cell.

Massimo: Ah giusto!!! Rag!!! Che si è piazzato davanti al bagno per trovarci. :)

Eugeal: E quindi x ritrovarci si era appostato davanti ai bagni.
Copione. :P


Massimo: Copiona tu!!! :P

Eugeal: No tu!


Massimo: No tu!

Lennier: No voi. :P

Corsara: Siete dei bambini! :P

Ragfox: Dopo due ore che ero in fiera. Era dalle 3:00 che giravo per gli stand sperando di beccare Eugeal... alla fine, disperato, ho indossato la (nuova) maglietta ufficiale del Volpezza (tm) e ho atteso davanti ai bagni per circa 15 minuti. Poi ho intravisto un Koffing davanti ai bagni e ho raggiunto il gruppo...

Eugeal: Cmq recuperato il volpe siamo andati dal master di storytelling il quale, ricordando i precedenti dell'anno passato ci ha mandati da un altro master.

Massimo: Il master che aveva fatto giocare Eugy l'anno scorso si è defilato con scuse che non campavano in aria adducendo ad altri impegni ed all'impossibilità logistica di essere presente (aveva altro da fare). Ma più semplicemente era stato sconvolto dalla partita che avevano fatto ed aveva ancora gli incubi a disturbargli il sonno.

Corsara: Il che la dice lunga sulla vostra fama... :D

Ragfox: Aveva detto di essere stanco morto... peccato che, di lì a poco, lo abbiamo visto gironzolare pieno di energie.

Massimo: Non a caso appena ha visto Eugy l'ha riconosciuta (e come non riconoscere una così meravigliosa ragazza) ed ha chiesto con un po' di timore se fosse la stessa fanciulla della partita dei pokemon. Non voglio indagare ma so cosa può essere in grado di fare.

Eugeal: Beh nella partita dell'anno scorso abbiamo dato il meglio della nostra follia. :)

Ragfox: C'ero anch'io quella volta (sempre come pokemon Generico ^^).

Massimo: Cmq sia ci alloppa due master (evidentemente uno non era sufficiente), ci dice che avremmo avuto un esterno a giocare con noi presentandocelo e ci spedisce alla "ricerca del tavolo perduto". Dopo esserci sentiti dire "ops... ci manca il tavolo" aspettando qualche minuto di complesse ricerche troviamo un tavolo tutto per noi. Guardando il giocatore acquisito ci siamo messi a ridere...

Eugeal: Pensavamo: "poverino resterà sconvolto".

Massimo: Eravamo certi che sarebbe rimasto sconvolto nel corso della partita... Ma non sapevamo ancora cosa ci stava aspettando. Come lo chiamiamo questo tipo all'interno del report?

Eugeal: Chiamiamolo "l'esterno". :)

Ragfox: Ma non si era autodefinito: sventrapokemon-cecchino-factotum- figliodi"brus-li"nonchèdiSolidSnake? ^^ Uno dei due master, ricordiamolo, è fuggito non appena si è accorto di che pasta eravamo fatti.

Massimo: La maledizione del faraone (ovvero del master dell'anno scorso) stava per coglierci di sorpresa. Recuperate anche le sedie ci siamo messi a giocare. I master ci hanno spiegato le regole del gioco e sembrava tutto bello e semplice. Al momento di definire i personaggi però hanno iniziato a rendersi conto con chi avevano a che fare. Ragfox è diventato un pokemon generico e diceva solo "gen gen gen generico".

Ragfox: E aveva come abilità: la tecnica segreta della famiglia "Gen-do"/Saotome, ovvero la fuga di corsa (mossa questa che ha scatenato le risa dei due master); le onde generiche (ipnosi); il poker (c'è bisogno di spiegare? ^^).

Eugeal: Io una ladra di pokemon con attacchi shojo. :D

Massimo: Eugy che prima era vestita da James ora è diventata Jessie (però la minigonna corta corta corta non se l'è messa :(( ) e pronta a catturare tutti i pokemon che le venivano sottomano. Io invece che sono Q volevo avere i poteri che mi competono anche nel gioco ma non è stata un'idea apprezzata ed allora sono diventato MaQ: guida ed esploratore piacione. :)

Ragfox: Troppo guida e troppo poco piacione, purtroppo per te ^___^

Massimo: Non sai quanto ti sbagli!!! Ma non lo sai proprio!!! *grin*

Eugeal: Lennier invece è filato via in cerca di altri piacionamenti. :)

Massimo: L'esterno ha fatto sfoggio di tutta la sua aggressività e si è rilevato un guerrafondaio volendo tutte le armi possibili e la capacità di usarle, vestirsi come matrix con l'impermeabile pieno di armi ed ogni tanto sparava a vuoto verso di noi con la pistola (giocattolo... almeno spero).

Ragfox: E lo sguardo che aveva quando lo faceva non era dei più rassicuranti! ^^;;;

Eugeal: Beh, dopotutto siamo ancora vivi... credo. ^^;

Massimo: Nel mezzo della confusione generale sviluppatasi la bella Corsara ci lascia soli al nostro destino, il suo tempo era trascorso e doveva rivolgere il suo sguardo verso altri lidi (come dire che aveva altro da fare). Dopo i bacini, bacetti, ed una carezza alla voluttuosa tigre... SBAM!!! SBONK!!! STUMP!!! OK, OK, niente carezza. ^^;;;

Corsara: La carezza costa una mano.. letteralmente... *grin* La breve trama iniziale del gioco...

Ragfox: Il Giappone è diventato la prima potenza economico/militare mondiale. Il suo presidente, prima buono e saggio, ad un certo punto sembra impazzire e inizia a combinarne di tutti i colori: leggi assurde, divieti insostenibili (basti pensare alla faccia del nostro "amato" killer quando ha scoperto che pure le armi erano state bandite!) e facezie varie. Si pensa che dietro a questo cambiamento ci sia un pokemon malvagio (Merry? ^^) in grado di controllare la mente del presidente. Noi siamo una squadra speciale (ehm... *molto* speciale) incaricata (non si sa da chi, il master non è stato molto preciso) di eliminare la minaccia del pokemon cattivo (eliminare il presidente non servirebbe, dato che la "mente" è proprio il mostriciattolo tascabile).

Massimo: Ed il palazzo del presidente si è trasformato in un pericoloso castello gommoso.

Ragfox: Allora... mentre voi discutevate col Gatto (mi pare) il paramilitare ha iniziato a bombardare (mai termine fu più adatto) l'unico master rimasto di domande del tipo: "hai mai giocato a Syphon Filter?" "posso usare questo uzi contro tutte le guardie del castello?" "è più potente un Ka-47 o uno smith&wesson '89?". Alla fine è riuscito ad estorcere dal poveraccio l'informazione secondo la quale il presidente (non il pokemon) si affacciava ogni giorno alla finestra della sua camera (ripeto: uccidere il presidente sarebbe stato inutile, ma come dirglielo a quel pazzo furioso di un killer?). L'esterno allora, senza consultarci, ha chiesto se ci fossero edifici alti intorno al castello e, per sua fortuna (e per nostra sfortuna), c'era un ospedale che faceva proprio al caso suo... Una volta salito sul tetto ha iniziato ad armeggiare col fucile di precisione... purtroppo per lui, avendo fallito il lancio di dadi, il treppiede gli è caduto e quindi ha dovuto rinunciare.

Massimo: Intanto Jessie e gen gen gen generico hanno deciso di entrare nel castello passando per le fogne. O_O;;;

Ragfox: E mandiamo te ad informarti sulla rete fognaria: scopri che sono in corso dei lavori di manutenzione.

Eugeal: Nel frattempo chiama Shia sul mio cell, dopo averci riferito che era a casa malato ed aver dato del BRONZE a Lennier, si fa passare Ragfox. Finita la telefonata il gioco riprende.

Massimo: Gen gen gen generico ha vinto a poker una tuta da lavoro moooolto grande ed un paio di mutande con tasca per chiave inglese.

Ragfox: Prima di tutto ho ipnotizzato il ciccione in modo tale che mi credesse un'enorme barretta di cioccolata, poi mi sono offerto come contropartita in caso di sconfitta. Per fortuna ho vinto (alla grande ^^).

Massimo: Io ho trasformato la tuta in tre tute normali più un casco da astronauta.

Eugeal: E così possiamo entrare nelle fogne (con Ragfox comodamente seduto nella sua sfera poke).

Ragfox: Notare: nel frattempo il killer (esterno) se ne rimane buono buono (o quasi); l'unica sua mossa è dichiarare la sua simpatia per il povero Piacione ("Tu mi stai simpatico... com'è che ti chiami?").

Massimo: LOL!!! E meno male che gli stavo simpatico!!! Cmq... il casco lo abbiamo buttato, le tute le abbiamo prese io, Eugy, e l'esterno mentre gen gen gen generico si è dovuto adattare alle mutande. :)

Ragfox: Apriamo la grata con una chiavetta trovate nella tasca di una delle tute.

Eugeal: Entrati nelle fogne notiamo che le pareti sono ricoperte di monitor con sopra windows.

Massimo: ARGH!!!

Eugeal: Mentre in terra scorre una roba gommosa. Camminando x le fogne ci troviamo a un bivio. La fogna principale si divide in tre canali diversi: due sembrano normali, mentre dal terzo sembra sgorgare tutta la schifezza gommosa. E qui cominciano i guai.

Massimo: Mica vorrai andare la???

Eugeal: Certo, secondo me il canale giusto è quello con la schifezza gommosa.

Ragfox: E qui il master inizia a dare segni di cedimento...

Eugeal: Ma per l'esterno c'è un problema lui è allergico ai pokemon gialli a pois viola e come si avvicina al canale gommoso inizia a stare male. Xciò lui si rifiuta di andare in quel canale ma io sono decisa e shojo Ragfox. Il volpotto shojato cerca di convincere l'esterno con un attacco ipnotico e ha successo. Convinto l'esterno passo a shojare MaQ x convincere anche lui.

Massimo: Io intanto non ho ancora piacionato nessuna... e ci voglio provare con Jessie.

Eugeal: Ma MaQ tenta di contrattaccare con l'attacco "piacionare". Dopo un po' scopriamo che siamo entrambi d'accordo sulla strada da prendere e si entra nel canale gommoso. :)

Massimo: Più andiamo avanti e maggiore è il materiale gommoso e questo ci rende difficoltoso proseguire.

Eugeal: *gomm* *gomm* (effetti sonori)

Massimo: Però arriviamo alla fine e ci troviamo in un enorme salone dove al centro c'è un enorme robot con alcuni piccoli pokemon che lo stanno costruendo.

Eugeal: Pokemon robot. E qui si scatena la follia pura. ^^;

Ragfox: L'esterno, che nel frattempo si era accorto di non aver ucciso ancora nessuno (lui: "uffa... non potevamo entrare dalla porta principale e far fuori tutti?" Master: "Ma, ma... il presidente avrà il castello pieno zeppo di guardie!" lui: "e a me chemme frega? entro, mi mimetizzo, estraggo la pistola col silenziatore e *ptum* *ptum*: Secchi tutti!") vorrebbe uscire allo scoperto e farli fuori tutti; il master riesce a farlo desistere in qualche modo. Il cecchino allora si consola sparando alla centralina energetica in modo tale che le luci si spengano e i robot rimangano disorientati: dei tre che rimangono due li secca il killer, il terzo lo falcetta (con grazia) Jessie/Eugeal.

Massimo: Poi vediamo uno schermo ancora acceso ed un pokemon che lo sta a guardare. Era tutto ricoperto di macchie viola che in realtà erano innesti borg... e quindi lui era un... era un POKEBORG!!!!! L'esterno gira intorno e va dall'altra parte per vedere cosa c'è sullo schermo.

Ragfox: E si piazza dietro al grande robot in attesa di colpire.

Massimo: Io intanto volevo trovare una strada alternativa e vedendo una scala a chiocciola mi ci dirigo.

Ragfox: Io, finalmente, esco dalla sfera pokè e vengo preso dalla febbre del gioco non appena vedo il pokemon davanti allo schermo; un tiro su "MENTE" fallisce e io mi presento davanti al cattivo sperando abbia voglia di farsi una partitina con me: SORPRESA! Scopro che il cattivo non è altri che un mio ex compagno di classe (trasformato però in un terribile POKEBORG), mio grande rivale a poker... la partita comincia: la prima mano la perdo, ma mi prendo subito la rivincita (sebbene io mi sia distratto nel tentativo, fallito, di guardare lo schermo) mentre Massimo cerca di raggiungere una scala a chiocciola per vedere meglio. La terza mano, la "bella", la vinco io con una coppia bassissima: questo scatena le ire del pokemon cattivo. Prima che possa agire, però, un colpo preciso del killer lo mette a terra; io, spaventato, uso la mia tecnica segreta e me ne fuggo nelle fogne!

Eugeal: Il pokemon cattivo muore. Nel frattempo vediamo sullo schermo il mega cattivo...

Massimo: ...che è BILL GATES!!! Ed arrivati qui avremmo finito e vinto...

Eugeal: ...il master si prepara ad andare a casa però... l'esterno da fuori di matto!! ^^;;; Comincia a sparare a tutto e tutti in particolar modo a MaQ.

Ragfox: E soprattutto, al grido di "MA NON MI DAI SODDISFAZIONE!!!" (rivolto al master che cercava di contenerne gli istinti), inizia a non sbagliare più un lancio di dadi!

Massimo: Vuole uccidermi!!!! Spara all'impazzata contro di me, ero l'unico sulla sua traiettoria. Prima mi colpisce al braccio e poi alla gamba e svengo. Però Eugeal mi viene in soccorso, che tesoro che sei stata!!!! :))

Eugeal: Non potevo mica lasciarti fare a pezzetti no? ^-^

Massimo: Sei stata così dolce. :))

Eugeal: Intanto col koffing riempio la stanza con la cortina di fumo e insieme a generico ti trascino via...

Massimo: ...su per le scale.

Ragfox: Mentre l'esterno è impegnato a discutere "amichevolmente" sul successo o meno dei suoi lanci di dado (lui: "ho fatto 15! l'ho seccato!" master: "no, vedi... il tiro è riuscito, ma lui è stato in grado evitarlo, in parte" lui: "ma com'è possibile: 15 contro 4, l'ho beccato in mezzo agli occhi!" master (in lacrime): "vi ricordo che avete vinto ormai" lui: "non mi dai soddisfazione!") riusciamo (io ed Eugy) a recuperare Max.

Eugeal: Mentre fuggiamo, il master che si era scocciato, decide di far saltare tutto in aria. Noi finiamo all'ospedale in "mummia style" ^^; e l'esterno viene assunto da Bill Gates come borg. Nel frattempo erano passati il Gogatto e Lennier. Appena avvistati i due li ho catturati, messi faccia a faccia e presentati.

Massimo: E si sono piaciuti? :)

Eugeal: Boh, bisogna chiedere a loro. Sopravvissuti alla presentazione, i due si scambiano vari cd. Poi entrambi ripartono x le loro case. Nel frattempo ci eravamo accordati con GTFM, Fujiko, Kuno e Gandamu x andare a cena. Usciti dall'expo ci dirigiamo alle macchine.

Massimo: Poi usciamo, facciamo qualche foto e corriamo verso la pizzeria. Arrivati ho assistito alla scena più sexy e sensuale che abbia mai visto!!!! O___O Eugy si è cambiata gli abiti togliendosi la divisa del team rocket. Sono rimasto come imbambolato da tanto che era bella.

Lennier: *shojissimo*

Eugeal: *^-^* Ehm, però specifica che mi sono tolta solo la camicia del TR e che sotto avevo una magliettina. ^^; Sennò mi prendono x maniaca esibizionista. :D

Massimo: Era rimasta solo con una magliettina molto aderente. H_H Poi come se fossi stato svegliato da un sogno mi accorgo che bisognava andare mentre Eugy si copriva con un golfino. :) Durante il tragitto verso la pizzeria il cell di Eugy (rimasto nel suo zainetto dentro il bagagliaio) suona incessantemente.

Eugeal: ^^;;;

Massimo: A cena andiamo io, Eugy, Ragfox, Fujiko, e... gli altri tre come si chiamavano?

Eugeal: Kuno Gandamu e GTFM. Cmq tu ricordi solo il nick delle belle ragazze eh? :D

Massimo: La pizzeria designata (la gallina bianca) era piena e siamo dovuti ripiegare su Pizzarito.

Eugeal: Dentro Pizzarito, appena ci hanno visti, ci hanno relegato in una sala nella cantina del ristorante. :D

Massimo: Mi si è stretto il cuore nel vedere che Eugy ha preso solo una striminzita pizza margherita mentre tutti gli altri si abbuffavano. :(((

Eugeal: Già infatti volevi rinunciare alla tua capricciosa x tenermi compagnia. ^^

Massimo: Avrei dovuto farlo... e la prossima volta lo farò davvero... promesso.

Eugeal: Ma dai. Facciamo così: tu prendi la capricciosa e io ti frego il prosciutto. :)

Ragfox: Io ho messo in crisi il cameriere (quello col computer) chiedendo una pizza componibile: l'ho talmente sconvolto che alla fine di pizze me ne sono arrivate due... poraccio, un nuovo disoccupato ^___^ Alla fine richiediamo il suo intervento per ordinare i dolci, ma dopo che ci ha gentilmente liquidati con un "torno subito" non lo abbiamo più visto! (si è immaginato che la sua assenza fosse dovuta ad un download del service pack "IceCream 4.05" e delle librerie "Dessert.dll").

Massimo: La serata è stata molto piacevole. Eugy è stata dolcissima ed è riuscita a sopportarmi per tutto il tempo nonostante fossimo seduti vicini e avevamo parlato per tutta la sera.

Eugeal: Uh, che grande sacrificio. :D

Ragfox: Alla fine io e Fujiko (era lei?) ci mettiamo a fare disquisizioni dotte sulla lingua giapponese davanti a un menu posto all'esterno del locale ^___^ Bel modo per finire la serata! (io: "To-ma-to", lei: "Ki-tu-ne"... Soo Desune?)

Massimo: Il tempo passa... dobbiamo andare, io devo prendere il treno e gli altri tornare a casa. Ci fermiamo vicino alla stazione, Eugy è di fianco a me. La guardo negli occhi, la abbraccio e la bacio. Il tempo sembrava rallentare fino a fermarsi, ci sorridiamo, ci guardiamo per l'ultima volta. Volevo restare così per sempre ma sapevo che non mi era concesso di farlo. Ci promettiamo di rivederci una volta ancora, di passare un po' di tempo insieme. E così finisce la mia giornata all'Expo. Vado verso la stazione e salgo qualche gradino, mi volto e cerco lo sguardo di Eugy. In quel momento l'auto si muove portandola lontana da me. Un senso di vuoto e di solitudine mi avvolge improvvisamente. Ma di li in poi non farò altro che pensare a lei, alla sua bellezza, alla sua simpatia, a tutta la gioia che è riuscita a regalarmi in una sola giornata. Grazie Eugy... con tutto il cuore. Ti voglio bene.